L’Università di Perugia

L’Università di Perugia

L’Università degli Studi di Perugia fu ufficialmente fondata nel  1308 con la bolla “Super Specula” dal Papa Clemente V,
che concede allo Studium perugino la facoltà di “leggere” generaliter. Il riconoscimento imperiale giunse nel 1355, quando
Carlo V conferì il privilegio di fregiarsi del titolo di Studio generale e di conferire il dottorato agli studenti di qualsiasi nazione.
Ricerca scientifica e didattica d’avanguardia in un’ottica fortemente internazionale: questi sono i pilastri su cui si fonda l’Università degli Studi di Perugia.
Attualmente l’attività di ricerca e didattica nei diversi settori scientifico-disciplinari fa capo a sedici dipartimenti e due Scuole.

Il recente e profondo rinnovamento cui è stata sottoposta l’offerta formativa e i singoli corsi di studio, consente ai laureati presso lo Studium di intercettare le esigenze del mondo del lavoro e di rispondere adeguatamente alle istanze di rinnovamento avvertite dalle aziende.
Sul piano internazionale è costante l’impegno nello stringere rapporti di collaborazione con università europee, americane e asiatiche e nel favorire la mobilità studentesca.

(fonte Sito ufficiale dell’Università degli Studi di Perugia)